Archives

» admin

Gioventù Comuniste riunite a Sochi: «Continuiamo sulla strada dell’Ottobre, rafforziamo la nostra lotta per il socialismo»

Scritto il by admin in Internazionale | Lascia un commento  

Comunicato congiunto a conclusione dell’attività comune delle Organizzazioni Giovanili Comuniste riunite a Sochi durante il Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti e dedicata alla Rivoluzione Socialista d’Ottobre. Continuiamo sulla strada dell’Ottobre Rosso – Rafforziamo la nostra lotta per il socialismo. Noi, Organizzazioni Giovanili Comuniste di ogni angolo del mondo, in occasione della nostra partecipazione al 19° Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti, abbiamo tenuto in Russia il 18/10/2017 un’attività comune dedicata ai 100 anni della Rivoluzione d’Ottobre, dichiarando …

STUDENTI IN PIAZZA, FGC: «VOGLIAMO DIRITTI E SALARIO IN ALTERNANZA»

Scritto il by admin in Scuola | Lascia un commento  

Giornata di proteste degli studenti in tutta Italia, con manifestazioni in decine di piazze, con cortei nelle principali città italiane come Roma, Milano, Torino, Bologna, Palermo. Studenti in piazza anche in tanti capoluoghi di provincia, fra i quali spiccano città come Vicenza, Padova, Reggio Emilia, Frosinone, Salerno, Lecce e Cosenza.  Nel mirino delle proteste l’alternanza scuola-lavoro e la scuola di classe voluta dai governi e dalla Confindustria. In prima linea nelle mobilitazioni gli studenti del Fronte della Gioventù Comunista (FGC), …

CONTESTATO MARCHIONNE ALL’UNIVERSITÀ DI TRENTO. FGC: «LAUREA AD HONOREM? 110 E LODE IN SFRUTTAMENTO»

Scritto il by admin in Università | Lascia un commento  

Decine di studenti si sono mobilitati assieme al Fronte della Gioventù Comunista (FGC) per contestare la presenza di Marchionne al Polo Meccatronico di Rovereto, che ospitava oggi la cerimonia di conferimento della laurea ad honorem a Sergio Marchionne, amministratore delegato di FCA. “110 e lode in sfruttamento” è lo slogan lanciato polemicamente dai giovani comunisti, che attaccano la scelta dell’Università di Trento. «Il rettore parla di un appuntamento accademico per gli studenti e di un importante momento di incontro fra …

STUDENTI IN PIAZZA IL 13 OTTOBRE. «VOGLIAMO SALARIO E DIRITTI IN ALTERNANZA»

Scritto il by admin in Comunicati, Scuola | Lascia un commento  

Oggi l’istruzione pubblica nel nostro paese è sempre più lontana dagli interessi e dai bisogni degli studenti e piegata alle esigenze del profitto di pochi. È una scuola che esclude chi non può permettersi di proseguire gli studi, che sembra più una corsa a ostacoli piuttosto che un percorso veramente formativo. La situazione che viviamo oggi non è frutto del caso o dell’incuria nei confronti del sistema educativo, ma di precise politiche da parte dei governi di centrodestra e centrosinistra …

UNIVERSITÀ. «VIA IL NUMERO CHIUSO». PROTESTE FGC IN TUTTA ITALIA CONTRO IL TEST D’INGRESSO

Scritto il by admin in Comunicati, Università | Lascia un commento  

Oggi, in occasione del test di ingresso di medicina, il Fronte della Gioventù Comunista ha realizzato azioni di protesta nelle università di tutta Italia, accogliendo gli studenti con lo slogan «Via il numero chiuso – No all’università di classe». Fra tutte spiccano le proteste realizzate nelle università di Roma, Milano, Torino, Bologna, Padova, Firenze, Napoli, Bari e Palermo.

NO AL NUMERO CHIUSO DELL’UNIVERSITÀ DI CLASSE. PRONTI A MOBILITARCI!

Scritto il by admin in Università | Lascia un commento  

A partire da domani, nella giornata del test di ingresso di medicina, il Fronte della Gioventù Comunista si mobiliterà in tutta Italia con azioni, presidi e volantinaggi nelle principali università italiane. Ci mobiliteremo contro la selezione di classe che con lo slogan della “meritocrazia” si nasconde oggi dietro i test di ingresso, chiamando gli studenti e la gioventù alla lotta per un’università pubblica gratuita e accessibile a tutti, non asservita agli interessi dei padroni.

LICEI BREVI, FGC: «NESSUN BENEFICIO PER STUDENTI, MISURA VOLUTA DAI PADRONI»

Scritto il by admin in Comunicati, Scuola | Lascia un commento  

«Il liceo breve è una misura voluta dai padroni, senza nessun beneficio per gli studenti». È la dichiarazione di Alessandro Fiorucci, resp. scuola del FGC, in risposta al decreto firmato pochi giorni fa dal Ministro dell’Istruzione che in oltre 100 istituti (licei e tecnici) darà via alla sperimentazione del Liceo breve, ridotto a quattro anni invece che cinque, per l’anno scolastico 2018/2019. «Da tempo in Italia si racconta che gli studenti sono “svantaggiati” rispetto ai coetanei europei in quanto escono …

UN SUCCESSO LA 4° EDIZIONE DI “GUERRILLA”, IL CAMPEGGIO DELLA GIOVENTÙ COMUNISTA

Scritto il by admin in Nazionale | Lascia un commento  

La 4° edizione di Guerrilla, il campeggio estivo organizzato annualmente a Roccella Ionica (RC) dal Fronte della Gioventù Comunista, tenutosi fra il 31 luglio e il 6 agosto, è stata un successo con oltre 150 partecipanti. Un evento importante per la nostra organizzazione, che ha visto tanti giovani, gli stessi che durante l’anno hanno animato e guidato le lotte nelle loro scuole e università, nei loro quartieri e luoghi di lavoro, riuniti in una settimana all’insegna dello svago, dello sport, …

DICHIARAZIONE DELLE GIOVENTÙ COMUNISTE CONTRO LA REPRESSIONE ANTICOMUNISTA IN RUSSIA

Scritto il by admin in Internazionale | Lascia un commento  

L’anticomunismo è l’arma del sistema capitalista – Non passerà Noi, organizzazioni della gioventù comunista di tutto il mondo, sottoscriviamo la seguente risoluzione: Condanniamo l’arresto e la detenzione del compagno Alexander Batov, membro della segreteria del CC del Partito Comunista Operaio Russo e rappresentante della Lega della Gioventù Comunista Rivoluzionaria (bolscevica) (anche conosciuta come RKSMb) nel Comitato Preparatorio Nazionale russo per il 19° Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti.

ALTRI 500 MILIONI ALLE SCUOLE PRIVATE. FGC: «INACCETTABILE, FINANZIARE LA SCUOLA PUBBLICA»

Scritto il by admin in Scuola | Lascia un commento  

«Ogni euro regalato alle scuole private è uno schiaffo a milioni di famiglie costrette a fare i salti mortali per permettere ai figli di studiare. Patetico il tentativo del Governo di giustificare questo privilegio». Questo ha dichiarato Alessandro Fiorucci, resp. scuola nazionale del FGC, in risposta all’annuncio del trasferimento di 500 milioni di euro alle scuole paritarie da parte del Governo. «La realtà è che i fondi destinati alle scuole private aumentano ogni anno, mentre le scuole pubbliche non potrebbero …