Studente fuorisede? Ecco le agevolazioni per votare alle europee

In tempi di elezioni, il dilemma più comune fra gli elettori più giovani è quello del dover tornare a casa per poter votare nel proprio seggio. È un problema che accomuna tutti gli studenti universitari fuori sede, ma niente paura: per tutti i viaggi (treni, navi, aerei) sono previste apposite agevolazioni.

Per quanti riguarda i viaggi in treno, le offerte di Trenitalia e Italo sono consultabili rispettivamente cliccando qui e qui. Nel caso di Trenitalia, sono previsti sconti del 70% per le Frecce e gli Intercity, e del 60% per i treni regionali; l’offerta è valida fino al 5 giugno (data entro cui si potrà prenotare il viaggio di ritorno). Per usufruire dell’offerta per il viaggio di andata sarà sufficiente sottoscrivere e presentare presso la biglietteria una dichiarazione sostitutiva (oppure la tessera elettorale, che però quasi sicuramente tutti avranno lasciato nella propria città d’origine). Per il viaggio di ritorno, si dovrà mostrare la tessera elettorale timbrata, o in alternativa una dichiarazione firmata dal presidente del seggio. Per quanto riguarda Italo, è presente un’offerta analoga che nella stessa fascia temporale (entro il 5 giugno) permetterà di godere di una agevolazione del 60%.

Gli sconti sono presenti anche per i viaggi sulle navi Tirrenia, che offre uno sconto del 60% per tutti i viaggi negli archi temporali di 10 giorni prima e dopo il giorno del voto. La compagnia aerea Alitalia, invece, prevede uno sconto del 40% sui voli compresi fra il 18 maggio e il 2 giugno. Anche in questi casi sarà necessario esibire la tessera elettorale o una dichiarazione sostitutiva.

Non fermarti al primo ostacolo, c’è bisogno anche di te! Il 26 maggio vota e fai votare per il Partito Comunista.



Scritto il by admin in Nazionale

Aggiungi un commento