TEANO: CROLLA IL SOFFITTO DURANTE LA LEZIONE IN UNA SCUOLA MEDIA.

immagine di repertorio

Crolla il soffitto in testa in testa agli studenti. Una tragedia sventata ieri mattina alla scuola media di Teano (Caserta) grazie all’intervento della professoressa, che durante la lezione ha fatto rifugiare i ragazzi sotto i banchi.

«Un crollo ogni quattro giorni di scuola: ecco la vera emergenza sicurezza» dichiara Alessandro Fiorucci, resp. scuola del FGC «Gli studenti in pericolo nelle scuole italiane sono centinaia di migliaia. Le strutture scolastiche versano in condizioni preoccupanti e sono spesso prive dei certificati di agibilità, mettendo a rischio ogni giorno la vita di studenti e professori. Nonostante i proclami dei governi, i fondi stanziati per l’adeguamento e la messa in sicurezza degli edifici non hanno inciso sulla situazione. Questo è il frutto delle politiche europee che hanno imposto tagli miliardari all’istruzione per salvare le banche e tutelare i padroni. Nelle scuole di periferia e dei nostri quartieri le strutture diventano inagibili dopo una giornata di maltempo, e ogni inverno i riscaldamenti malfunzionanti costringono gli studenti a studiare con i giubbotti»

«Di fronte a questa situazione il governo preferisce autorizzare la repressione e i blitz di polizia tra gli studenti, facendo soltanto propaganda sulla nostra pelle. Bisogna davvero aspettare una tragedia per affrontare questa emergenza? Gli studenti non staranno a guardare: il 12 ottobre scenderemo in piazza contro questo governo, denunciando la situazione critica dell’edilizia e rivendicando interventi reali e non di facciata Le scuole sicure sono quelle che non crollano»


Scritto il by admin in Comunicati, Nazionale, Scuola

Aggiungi un commento