UN SUCCESSO LA 4° EDIZIONE DI “GUERRILLA”, IL CAMPEGGIO DELLA GIOVENTÙ COMUNISTA

La 4° edizione di Guerrilla, il campeggio estivo organizzato annualmente a Roccella Ionica (RC) dal Fronte della Gioventù Comunista, tenutosi fra il 31 luglio e il 6 agosto, è stata un successo con oltre 150 partecipanti. Un evento importante per la nostra organizzazione, che ha visto tanti giovani, gli stessi che durante l’anno hanno animato e guidato le lotte nelle loro scuole e università, nei loro quartieri e luoghi di lavoro, riuniti in una settimana all’insegna dello svago, dello sport, della cultura e ovviamente della politica su una delle spiagge più belle dello Ionio.

Per la prima volta il campeggio ha ospitato delegazioni internazionali. La mattina del 2 agosto è stata dedicata a un seminario internazionale intitolato “Lotte e obiettivi delle gioventù comuniste”, alla presenza di delegati della Gioventù Comunista di Grecia (KNE), della Gioventù Comunista di Turchia (TKG) e dei Collettivi dei Giovani Comunisti di Spagna (CJC).

Numerose le attività sportive e culturali, con tornei di beach volley, calcetto, ping pong, biliardino, cineforum serate musicali. Attività che lungi dall’essere fini a sé stesse, sono pensate come momenti aggregativi, fondamentali per la crescita e lo sviluppo dei giovani, in cui si afferma un modo diverso di stare insieme e divertirsi, contro la mercificazione che questo sistema opera anche nei confronti dello svago, della cultura e dello sport, sempre più negati ai giovani delle classi popolari.

Non mancano ovviamente le attività politiche. Due mattine sono state dedicate a esercitazioni politiche organizzate dalla commissione formazione del FGC, con l’obiettivo di preparare i quadri e i militanti del FGC ad affrontare un nuovo anno di lotte. Il 5 agosto si è riunito il Comitato Centrale del FGC, che ha discusso la pianificazione dell’attività politica del Fronte nei prossimi mesi. Praticamente ogni giornata è stata dedicata a riunioni settoriali con discussioni specifiche su scuola, università, lavoro, controinformazione e lavoro di propaganda.

«Il campeggio resta un momento importante per la nostra organizzazione» – ha affermato infine Lorenzo Lang, segretario nazionale del FGC – «Quello che abbiamo davanti sarà sicuramente un anno impegnativo. Il FGC ha lanciato un appello per costruire una grande mobilitazione nazionale nel centenario della Rivoluzione d’Ottobre, il prossimo 7 novembre. L’alternanza scuola-lavoro entrerà a pieno regime in questo anno scolastico ed è nostro compito stare in prima linea nelle lotte e nelle mobilitazioni studentesche, così come nelle università. Ad ottobre parteciperemo al Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti organizzato dalla Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (WFDY). Torniamo da questa settimana di campeggio pronti ad affrontare tutte queste sfide, con la consapevolezza dell’importanza di ciò che stiamo costruendo e sempre più determinati a rendere il Fronte della Gioventù Comunista il principale punto di riferimento per i giovani delle classi popolari».

__________________________

Guarda tutte le foto cliccando qui


Scritto il by admin in Nazionale

Aggiungi un commento