In Italia si va in carcere per una manifestazione studentesca. Comunicato nazionale sulla grave operazione repressiva contro il movimento studentesco a Torino.

Ieri, giovedì 12 maggio, a Torino la Questura ha effettuato un’operazione repressiva che ha portato all’attuazione di varie misure cautelari per 11 persone – di cui 3 arrestati, 4 ai domiciliari e

NO ALLA GUERRA IMPERIALISTA IN UCRAINA. Dichiarazione congiunta dei Partiti Comunisti e Operai

Dichiarazione Congiunta dei Partiti Comunisti e Operai e delle Gioventù Comuniste No alla guerra imperialista in Ucraina! È necessaria una lotta indipendente contro i monopoli e le classi borghesi, per il rovesciamento

NO ALLA GUERRA IMPERIALISTA. L’ITALIA STIA FUORI DAI PIANI DELLA NATO. [Dichiarazione della segreteria nazionale FGC sull’invasione russa dell’Ucraina]

Dichiarazione della segreteria nazionale del FGC sull’invasione russa dell’Ucraina — L’esplosione di una nuova guerra sul suolo europeo segna la fine dei proclami che, dopo la controrivoluzione in Unione Sovietica e nei

L’ITALIA STIA FUORI DAI PIANI DI GUERRA. [Dichiarazione della Segreteria Nazionale FGC sugli sviluppi in Ucraina]

Dichiarazione della Segreteria Nazionale FGC sugli sviluppi in Ucraina.  Il riconoscimento delle repubbliche di Donetsk e Lugansk da parte del governo russo è un ulteriore passo nell’escalation della competizione imperialista in Ucraina.

STUDENTI IN PIAZZA IN 40 CITTÀ CONTRO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

«No alla scuola dei padroni» è lo slogan delle manifestazioni studentesche previste oggi in oltre 40 città, nella giornata di mobilitazione nazionale promossa dal Fronte della Gioventù Comunista (FGC) e altre sigle,

NON UNA BASE, NON UN SOLDATO PER LA GUERRA IMPERIALISTA. Dichiarazione sull’escalation tra USA-NATO-UE e Russia in Ucraina.

La tensione tra le forze USA, della NATO e dell’Unione Europea e quelle della Federazione Russa continua a crescere sul fronte ucraino. Da settimane si susseguono retorica e dichiarazioni sempre più aggressive,

LORENZO VIVE. 18 FEBBRAIO STUDENTI IN PIAZZA

In tutta Italia gli studenti rialzano la testa. Si è conclusa a Roma l’assemblea nazionale degli studenti medi che ha visto la partecipazione di numerose realtà studentesche venute da tutta Italia, un

NON SI PUÒ MORIRE A 18 ANNI LAVORANDO GRATIS. APPELLO PER LA MASSIMA MOBILITAZIONE VENERDÌ 28/01!

Lorenzo Parelli, studente di 18 anni, è morto di alternanza scuola-lavoro. Schiacciato da una trave d’acciaio mentre lavorava gratis alla carpenteria metallica Burimec di Lauzacco, in provincia di Udine. Non siamo disposti

SCIOPERO GENERALE IL 16 DICEMBRE. Accendiamo il fuoco della lotta di classe!

Lo sciopero generale rappresenta da mesi una necessità inderogabile per milioni di lavoratori colpiti dall’offensiva padronale, dalle politiche antipopolari del governo, da licenziamenti e attacco ai diritti. Lo scoppio della pandemia, che

11 OTTOBRE: STUDENTI IN PIAZZA. SCIOPERO GENERALE!

Questo 13 settembre l’anno scolastico si è aperto in condizioni critiche: milioni di giovani sono rientrati nelle stesse classi pollaio che tra il 2020 e il 2021 avevano causato circa 216.000 contagi