APPELLO INTERNAZIONALE DELLA GIOVENTU’ PER IL SOSTEGNO ALLA CAROVANA ANTIFASCISTA DELLA BANDA BASSOTTI NEL DONBAS.

La solidarietà internazionale è l’arma più forte contro il fascismo!

Alle Organizzazioni Giovanili Comuniste,

Alla Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (WFDY)

Cari compagni,

pochi giorni fa la Banda Bassotti ha lanciato l’appello per una carovana antifascista nell’Est Ucraina, dove le milizie antifasciste e popolari stanno combattendo contro il governo filo-nazista di Kiev. Tutti voi avete potuto conoscere in questi anni la Banda Bassotti, il suo impegno militante in ogni parte del mondo, a sostegno della lotta antimperialista dei popoli oppressi, delle rivendicazioni della classe operaia e dei lavoratori, della difesa della memoria del movimento operaio. La Banda Bassotti ha suonato in questi anni in decine di iniziative internazionali, alle feste di organizzazioni giovanili comuniste, e non in ultimo al 18° festival mondiale della gioventù e degli studenti lo scorso dicembre a Quito. Anche in questa occasione la musica diventa strumento per esprimere una solidarietà attiva, ma soprattutto contribuisce a rompere una barriera mediatica di silenzio su quanto accade nell’Est dell’Ucraina.

Alcuni mesi fa le nostre organizzazioni firmarono un importante comunicato congiunto che denunciava quanto stava accadendo. «Gli sviluppi della situazione in Ucraina sono particolarmente cruciali e pericolosi prima di tutto per il popolo e la gioventù del paese, che vengono trasformati nuovamente in vittime degli intensi antagonismi tra USA-UE e Russia per il controllo dei mercati, delle risorse naturali e delle vie di trasporto del paese. L’aperto intervento di UE-USA-NATO, l’utilizzo di gruppi ed organizzazioni fasciste, i discendenti delle SS, che hanno diffuso il veleno nazifascista e anticomunista e che hanno pianificato le persecuzioni e la messa al bando dei partiti politici, in primis contro i comunisti, le leggi razziste che stanno per essere emanate contro la popolazione di lingua Russa e delle altre minoranze, dimostrano il carattere degli attuali sviluppi e smascherano le bugie circa il “trionfo della democrazia in Ucraina”.»

Come ha recentemente affermato in un comunicato la Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (WFDY) sulla questione ucraina: «L’indignazione e la resistenza a questo tipo di politiche si sta convertendo in dovere per tutta la gioventù progressista e democratica e per le donne di tutto il mondo».

È con questo spirito che chiediamo un sostengo materiale e di diffusione dell’iniziativa a tutte le organizzazioni giovanili comuniste, progressiste ed antimperialiste che in questi mesi stanno sostenendo la causa della resistenza antifascista in Ucraina, della lotta popolare contro le ingerenze imperialiste. La nostra organizzazione si è già impegnata a sostenere economicamente questa iniziativa con un contributo nazionale e con il ricavato della vendita di una maglietta realizzata appositamente, che sarà disponibile nelle prossime iniziative internazionali a cui parteciperemo.

Vi chiediamo un contributo economico di sostegno http://www.becrowdy.com/banda-bassotti-no-pasaran , secondo le possibilità di ciascuna organizzazione, ma soprattutto la diffusione dell’iniziativa nei rispettivi paesi, affinché si contribuisca a far conoscere la situazione dell’Est Ucraina e a rompere il silenzio mediatico su quanto sta accadendo. Certi della vostra solidarietà per una causa giusta,

Saluti comunisti.

Fronte della Gioventù Comunista (Italia)

Roma, 29 luglio 2014.

***********

International call of the Youth for the support to the antifascist troop of Banda Bassotti leaving to Donbass. «International solidarity is the strongest weapon against fascism!» 

To all Communist Youth Organizations
To the World Federation of Democratic Youth

Dear Comrades,
a few days ago, Banda Bassotti made a plea for an antifascist troop in the Eastern Ukraine, where antifascist and people’s militias are fighting against the pro-Nazi government of Kiev. All of you were able to know, during these years, about Banda Bassotti: its militant efforts in every part of the world, supporting the anti-imperialist struggle of oppressed people, the working class claims, the defense of the historical memory of working class movement.
Banda Bassotti played, during these years, in tens of international initiatives, in many parties of youth communist organizations, like the 18th world festival of youth and students last December in Quito.
Also in this last occasion, music became an instrument  to express an active solidarity, but also contributes to break a media wall of silence about what is going on in the Eastern Ukraine.

Some months ago, the Communist Youth Organizations signed an important common declaration that denounced what was happening. «The developments in Ukraine are particularly crucial and dangerous, first of all for the people and the youth of the country, who are being transformed again into victims of the intense antagonisms between the USA-EU and Russia, for the control of markets, of natural resources and the transportation networks of the country. The open intervention of the EU-USA-NATO, the utilization of  fascist groups and organizations which are the descendants of the SS and spread fascist and Nazi venom and anticommunism, the planned persecutions and banning of political parties primarily against the communists, and the racist laws that are being prepared against the Russian-speaking population and other minorities, all demonstrate the character of the developments, and uncover the lies about the “triumph of democracy in Ukraine”.

The World Federation of Democratic Youth has recently affirmed in a document about Ukrainian situation: «The outrage and the resistance to these kinds of policies is becoming the duty of every progressive and democratic young man and woman around the world.».

With the very same spirit, we ask for a material support of spreading the initiative to all communist, progressive and anti-imperialist youth organizations which, during these months, are supporting the cause of antifascist resistance in Ukraine, the cause of people’s struggle against imperialist interferences. Our organization is already making an effort in supporting this initiative with a national money contribution and  with the proceeds made by selling a t-shirt expressly made, that will be available during the next international initiatives as the time that we are going to participate.

We ask for an economic contribution of support at this website: http://www.becrowdy.com/banda-bassotti-no-pasaran, according to the possibilities of every organizations, but also for the spread of the initiative in your own countries, in order to contribute to make people know about the situation in Eastern Ukraine and to break the media silence about what is really happening.

We are confident on your solidarity for a legitimate cause!

Comradely greetings,

Front of Communist Youth  - FGC, Italy

Rome, July 29, 2014

 


Scritto il by admin in Comunicati, Internazionale

Aggiungi un commento