COMUNICATO SULLE ELEZIONI IN VENEZUELA

La sconfitta della coalizione bolivariana in Venezuela è un duro colpo per la lotta antimperialista nel continente latinoamericano. Un evento in grado di compromettere un processo di emancipazione che seppure con alcune contraddizioni, ha portato ad un miglioramento di vita oggettivo delle classi popolari in paesi da sempre sottomessi al dominio dei grandi monopoli. Un’analisi complessiva della situazione sarà possibile solo dopo i dati definitivi e con l’aiuto dei compagni venezuelani. Quel che è certo è che non si tratta di un fulmine a ciel sereno.

In questi anni il FGC ha sempre dimostrato il suo pieno sostegno antimperialista alla causa venezuelana, aggiungendo ad esso la chiara convinzione che solo la rottura completa del sistema economico incardinato sulla proprietà privata dei mezzi di produzione e distribuzione, e conseguentemente del sistema politico borghese che lo rappresenta, avrebbero potuto spezzare una volta per tutte l’influenza della borghesia venezuelana e dei settori imperialistici nel paese. Una linea sempre ribadita negli incontri bilaterali, nelle attività internazionali di solidarietà, sposando la linea politica del PCV e della gioventù comunista. Alla solidarietà religiosa professata da alcune organizzazioni, associazioni, circoli di amicizia, reti, o singoli individui che vivono per fare “le rivoluzioni degli altri”, abbiamo sempre preferito un rapporto schietto, che crediamo debba caratterizzare i rapporti tra organizzazioni rivoluzionarie, ritenendo inoltre che la prima e più forte solidarietà fosse la costruzione in Italia di un forte partito comunista e di una gioventù comunista.

Siamo certi che non tutto il patrimonio di questi anni sia andato perduto, e che anche da risultati negativi i veri rivoluzionari sappiano trarre insegnamenti per il futuro. Il socialismo, anche nel XXI secolo non può che partire da una rottura completa del dominio borghese, in campo economico e politico, rifiutando qualsiasi idea di condizionare la propria borghesia o semplicemente di limitarne il potere. Questa lezione viene – ancora una volta – confermata dalla vicenda venezuelana, dando a tutti i rivoluzionari del mondo precise indicazioni sul lavoro da compiere.

Il FGC ribadisce anche in questa occasione il proprio sostegno al PCV, alla JCV e alle forze bolivariane che sostengono il Presidente Maduro, confermando il proprio compromesso politico con la lotta per il socialismo e l’emancipazione dal dominio imperialista. Nella vittoria e nella sconfitta chi lotta per il socialismo conterà sempre sul nostro sostegno.

Segreteria nazionale FGC



Scritto il by admin in Comunicati, Internazionale

Aggiungi un commento