CONTRO L’IMPERIALISMO, AL FIANCO DEI PALESTINESI.

Il Fronte della Gioventù Comunista condanna le operazioni militari israeliane contro il popolo Palestinese nella Striscia di Gaza. Chiama la gioventù a mobilitarsi contro il nuovo massacro e ad esprimere la sua solidarietà con il popolo Palestinese, e ad impedire la partecipazione dell’Italia in qualsiasi tipo di intervento di natura militare e guerre imperialiste che si preparano nella regione. La propaganda occidentale insiste sul “diritto di autodifesa di Israele”, a partire dal presidente USA Obama,ma l’espressione autodifesa maschera solo il massacro di civili che sta avvenendo a Gaza, un vero genocidio che agli occhi del mondo è nascosto da queste falsità. Il popolo Palestinese subisce gli interessi dei paesi capitalistici nell’area del medio oriente, interessi che nulla hanno a che fare con fattori etnici e culturali, ma che mirano a mantenere un controllo stabile sulle risorse energetiche e sulla posizione strategica che il medio oriente occupa. La sinistra italiana si schiera apertamente a fianco di Israele o continua a sostenere in maniera evidentemente irresponsabile la tesi “2 popoli, 2 stati” pur essendo chiaro che lo Stato è uno e si chiama Israele, mentre il popolo palestinese viene quotidianamente sterminato nel silenzio più assoluto. I palestinesi hanno diritto ad uno stato, che gli è negato da interessi imperialisti che la crisi del capitalismo pone irrinunciabili. Oggi la resistenza palestinese svolge quindi un compito anti-imperialista fondamentale e combatte la stessa battaglia dei lavoratori in lotta in ogni paese del mondo.
Per questo motivo invitiamo tutti i giovani a sostenere la causa del popolo palestinese, a partire dalle occupazioni e dalle proteste che in questi giorni stanno coinvolgendo migliaia di studenti nelle scuole e nelle università, a preparasi alla mobilitazione contro i tentativi di guerra in medio oriente in nome di interessi economici. Contro l’imperialismo, Palestina libera!

 


Scritto il by admin in Comunicati, Internazionale

Aggiungi un commento