FGC: «AL FIANCO DELLA CAROVANA DELLA BANDA BASSOTTI»

A circa un mese dalla partenza della Carovana Antifascista per il Donbass rinnoviamo il nostro sostegno ed il nostro supporto a questa importante iniziativa anti-imperialista e antifascista. Siamo convinti che questo importante appuntamento di solidarietà con il popolo del Donbass possa rafforzare la posizione degli uomini e le donne che oggi combattono e lottano per la propria terra e le forze popolari che all’interno di questo complesso scenario svolgono un importante ruolo di organizzazione della lotta contro il governo golpista di Kiev e per l’avanzamento delle posizioni più progressiste all’interno delle repubbliche popolari.

L’iniziativa organizzata dalla Banda Bassotti sarà sicuramente un momento di forte sostegno ai lavoratori ed al popolo del Donbass che eroicamente continua a combattere una guerra che non ha voluto né desiderato ma che nonostante ciò combatte da mesi senza sosta contro i mercenari fascisti al soldo della borghesia oligarca e dell’Unione Europea. Lo sviluppo del capitalismo e la lotta tra monopoli genera con una sempre maggiore accelerazione lo scontro fra imperialismi. Le collissioni sempre maggiori degli interessi delle borghesie contrapposte portano la guerra ai confini dell’Unione Europea e nel resto del mondo. Quest’anno è il 70esimo anniversario della Vittoria dei popoli sul nazi-fascismo; una vittoria costruita con il sacrificio di contadini ed operai che indossando la divisa dell’Armata Rossa oppure inquadrati nelle formazioni partigiane di tutto il continente hanno messo fine alla seconda grande guerra prodotta dal capitalismo e dalla lotta tra imperialismi.

Oggi si combatte in Donbass per le stesse ragioni . La via d’uscita per gli uomini e le donne di tutto il mondo da questo futuro di miseria, guerra e sfruttamento rimane una ed una soltanto; il rovesciamento del capitalismo e la costruzione di una nuova società socialista. Per questo inviamo alla Banda Bassotti tutto il sostegno del Fronte della Gioventù Comunista alla carovana.



Scritto il by admin in Comunicati, Internazionale

Aggiungi un commento