TORINO. PIETRO MAZZUCCO (FGC) ELETTO CON IL 72% PRESIDENTE DELLA CONSULTA DEGLI STUDENTI

Si è conclusa oggi la seconda Plenaria della Consulta studentesca di Torino che ha eletto come suo Presidente Pietro Mazzucco, militante del Fronte della Gioventù Comunista. Una vittoria ottenuta con il 72% dei consensi che lancia un forte segnale agli studenti di tutto il Paese.

Questo risultato conferma e ribadisce il sostegno dei rappresentanti torinesi a un modello di Consulta che sia megafono delle lotte degli studenti. Infatti la candidatura di Mazzucco si è posta in continuità rispetto alla precedente presidenza di Simon Vial, anch’esso militante comunista, e ottiene rispetto all’anno scorso un significativo aumento dei consensi.

“Per esprimere il reale potenziale di questo organo” dichiara Pietro Mazzucco da neo-eletto “serve un cambiamento radicale nella sua gestione. Dobbiamo mettere in discussione l’attuale modello di Consulta sostenuto dal Ministero dell’Istruzione ponendoci in rottura con le politiche dei Governi di centro-sinistra e centro-destra.

“Vogliamo portare in avanti un’alternativa in un panorama in cui la rappresentanza viene sistematicamente piegata dagli interessi delle forze di Governo o a quelli personali di chi si vuole arricchire attraverso di essa. È necessaria una Consulta che si esprima senza mezzi termini nel sostenere le giuste lotte degli studenti e che si esprima in modo contrario alle politiche di attacco alla scuola pubblica. Solo in questo modo il nostro mandato assume un senso di fronte agli studenti.”



Scritto il by admin in Nazionale, Scuola

Aggiungi un commento