Torino. Simon Vial (FGC) eletto presidente alla Consulta degli Studenti.

Lo scorso mercoledì è arrivata la comunicazione ufficiale dei risultati elettorali per il rinnovo del Presidente alla Consulta Provinciale degli Studenti di Torino, avvenuto l’8 novembre. A seguito del dibattito tra i candidati, durato tutta la mattinata, è risultato eletto con il 47% delle preferenze Simon Vial, rappresentante del Liceo Gobetti di Torino e militante del FGC. Con un programma di forte critica alle riforme dei governi, l’elezione di Vial segna un’inversione di rotta nella gestione della Consulta, che «deve diventare megafono degli studenti».

«Dare voce alle lotte degli studenti, mettere al centro le nostre necessità e i problemi reali dell’istruzione: ecco il nostro programma» ha dichiarato Vial «Per troppi anni il timore di esprimere una posizione chiara sulle riforme della scuola ha frenato le potenzialità della Consulta e dei rappresentanti, legittimando la condizione disastrosa dell’istruzione che oggi è sotto gli occhi di tutti. Da adesso gli studenti di Torino troveranno nella Consulta uno strumento per rafforzare le loro battaglie, un alleato che non volta le spalle alla realtà»

«Ci siamo attivati da subito per intervenire su temi come il diritto allo studio, l’emergenza dell’edilizia scolastica, l’alternanza scuola-lavoro e i trasporti. Bisogna invertire la rotta e dire no a nuovi tagli all’istruzione. Invece che installare telecamere, serve intervenire davvero per la messa in sicurezza delle scuole e assicurare a tutti il diritto a una scuola gratuita. Il nostro compito è dire la verità e denunciare le responsabilità di questa situazione. Per questo stiamo avviando un lavoro di inchiesta che coinvolgerà attivamente tutte le scuole della provincia».

L’elezione un militante comunista alla presidenza della Consulta arriva a conferma del grande lavoro svolto dalla federazione torinese del FGC. Tra i giovani avanzano le posizioni di rottura con questo sistema, a partire dalle contraddizioni vissute nei primi anni di scuola. Avanti!

 


Scritto il by admin in Comunicati, Dai territori, Nord, Scuola

Aggiungi un commento