Trento, alle elezioni universitarie avanzano i comunisti

La gioventù comunista avanza ulteriormente acquisendo nuovi consensi nelle università. Il 5,5% degli studenti dell’università di Trento, pari a 267 giovani, ha votato comunista alle ultime elezioni universitarie.

«Si tratta di un dato estremamente incoraggiante» afferma Carlo Dimitri, eletto rappresentante degli studenti al Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale: «nonostante fosse la prima volta che ci candidassimo, siamo riusciti comunque nell’obiettivo di portare una rappresentanza comunista all’interno dell’ateneo. Ora proseguiremo il nostro lavoro quotidiano con lo stesso slancio che ha caratterizzato questi mesi, convinti che la lotta contro l’università di classe, nemica dei figli dei lavoratori e delle loro famiglie, non possa limitarsi alle stanze degli eletti ma ritornare nelle mani della sola forza in grado di cambiare radicalmente le cose: la gioventù cosciente e organizzata.»



Scritto il by admin in Università

Aggiungi un commento